© Proprietà letteraria ed artistica. Tutti i diritti riservati per tutti i paesi

  © Proprietà letteraria ed artistica. Tutti i diritti riservati per tutti i paesi

 L'ASTRONAVE 

Il concetto di veicolo intersiderale fu inventato - in campo razionale - dal francese Jules verne, il quale gli diede un'impostazione balistica. Alla impostazione balistica ne fu sostituita una missilistica, ed ormai il veicolo è diventato autodirezionale. Ma con ciò non è ancora nata l'Astronave. La forma di proiettile denuncia uno stadio grossolano e primordiale della Astronautica. Sono primordi rozzi. L'orientamento astronautico è appesantito dalla mentalità filociclopica e piromaniaca degli anglo-sassoni (sulla quale si è modellata anche la mente slava). E' inevitabile che presto prevalga altro orientamento, propagginante dall'estro ellenico-latino, per l'armonizzamento di soluzioni fondate sul genio dell'Uomo anziché sulla quantità delle tonnellate. 

 

Abbiamo sempre ritenuto erroneo il considerare l'Astronautica come il perfezionamento estremo dell'Aeronautica. La Navigazione Spaziale ha ben poco a che fare con il Volo Aeronautico. Altresì, fin da principio dei nostri Studi e Ricerche, abbiamo ritenuto il razzo un veicolo inadatto alla esplorazione dello Spazio. Contrariamente a quanto comunemente si crede il razzo non è da considerarsi un veicolo spaziale ma un veicolo tipicamente terrestre perché è basato sul noto Principio di Azione e Reazione che fa da base, appunto, a tutta la locomozione terrestre (1). Inoltre, fin da principio e fondamentalmente, il razzo è stato concepito come una motrice termica che funziona ancora secondo le ben note leggi di termodinamica valide per tutti i "motori" (2) del genere e, dato che al calore si attribuisce una "qualità" inferiore all'energia meccanica (il che equivale in effetti a considerarlo come una forma degradata di energia) ci stupisce l'enormità dei capitali, e dello impegno e della speranza in questo mezzo riposta dai cultori di Astronautica. ____________________ 

1)-Locomozione terrestre - Tutte le forme di locomozione terrestre sono basate sulla reazione. I veicoli terrestri, per mezzo della frizione delle loro ruote, tentano di respingere la terra e, in misura infinitesimale, riescono; però la differenza delle loro masse è tale che l'effetto sulla Terra è insignificante. Gli aeroplani e le navi si muovono imprimendo una spinta ad una massa d'aria o di acqua e acquistando così una spinta uguale nella direzione contraria. Ciò è evidente nell'aereo a reazione, il più prossimo parente del razzo. L'apparato di propulsione raccoglie una grande quantità di aria, la riscalda e la espelle ad altissima velocità; in tal modo acquista una spinta proporzionale al prodotto per la massa del getto per il suo aumento di velocità. Se l'aereo a reazione potesse portare il necessario rifornimento di ossigeno, invece di ricavarlo dall'aria, sarebbe autonomo, potrebbe funzionare nel vuoto e sarebbe un tipo di razzo. Il quale razzo può essere considerato come una specie di arma da fuoco che proietti in continuità un fiotto di gas anziché di materia solida. 
____________________________

2)-Motori - Analisi del concetto di motore - ..........................................................................................................
..................................................

FISICA E METAFISICA 
DELL'ASTRONAVE

Funzionalità della Forma

Come già detto, per un veicolo spaziale la forma di proiettile denuncia uno stadio grossolano e primordiale dell'Astronautica. L'Astronave richiede analogia con le organizzazioni celesti che più appaiono autonome, complete e autosufficienti come il Sistema Solare e le Galassie. Perciò la forma discoidale s'impone. 

Il Motore Galassia e il Motore Astronave

Esempio tipico di Galassia a spirale, la Galassia M104, più nota come Sombrero. Nelle nostre "INVESTIGAZIONI E RICERCHE DI ASTRONAUTICA COSMOGONICA" le Galassie, alla pari del Sistema Solare, sono una fonte inesauribile di Conoscenza - Conoscenza nascosta e fascino mistico. Senza dubbio, nella struttura architettonica del Sistema Solare e delle Galassie, si asconde e si adombra la Soluzione Architettonica Ideale per il progettista di Astronavi Interstellari. 

PENSIERO BIANCO
IN QUESTA FRENETICA ERA TECNOLOGICA 
FACCIAMOCI UNA EDUCAZIONE ALLA CALMA

 

4

5